campagna volontario

La Risorgiva, grazie a un bando del Comune di Settimo Milanese vinto con il progetto “chi trova un volontario trova un tesoro”, ha avviato una campagna attraverso la quale farsi conoscere, con l’obiettivo trovare nuovi volontari.

L’Associazione è ora approdata su Instagram, vi invitiamo a seguire la pagina Instagram e la pagina facebook e a condividerne i contenuti!

_________________________________________________

Qui di seguito l’articolo della Presidente Nina Cafarelli sul numero di luglio 2022 del giornalino dell’Associazione:

Nel 2022 La Risorgiva ha vinto un bando del Comune di Settimo Milanese con il progetto “chi trova un volontario trova un tesoro”, presentato con l’obiettivo di accrescere la comunità di chi ha voglia di investire
del tempo nella cura e nella gestione del nostro amato Bosco della Giretta.
L’occasione del bando è stata quanto mai opportuna, in questi ultimi anni ci siamo resi conto dell’impegno sempre crescente che un bosco come il nostro richiede, dovendo spesso fare i conti con le forze disponibili.
Tuttavia, sappiamo bene quanto sia difficile trovare nuovi volontari, ecco perché abbiamo deciso di farci aiutare da professionisti della comunicazione.
E così, a settembre, partirà una vera e propria campagna pubblicitaria. Utilizzeremo diversi mezzi di comunicazione, dai più classici come manifesti, cartoline, adesivi, giornali, radio ecc.. ai più moderni come il sito web e i social. A quest’ultimo proposito anticipiamo che, grazie all’aiuto di un social media manager, apriremo una pagina Facebook e un profilo Instagram.
Così siamo convinti che sarà più facile farci trovare e trovare, a nostra volta, nuovi volontari.
Ma chi sono i volontari che cerchiamo?
Il volontario svolge attività gratuita e riceve in cambio gratificazioni che vanno ben oltre l’aspetto economico. I volontari insieme creano una comunità, sono donatori di tempo che condividono gli obiettivi e i valori
dell’associazione.
Là fuori sono molte le persone che hanno a cuore la cura dell’ambiente in cui vivono, è quelle persone che cercheremo di raggiungere, stuzzicando in loro la curiosità e la voglia di mettersi in gioco, valorizzando le capacità e le disponibilità di ciascuno; una vera e propria “caccia al tesoro”, dove il tesoro sei proprio tu, anche se non lo sapevi.
Per farci scegliere dobbiamo essere “diversi e unici”, dobbiamo riuscire a comunicare bene la nostra passione e ciò che tutti i giorni ci stimola a prenderci cura di un patrimonio importante come il nostro bosco. Racconteremo chi siamo, cosa facciamo, cosa spinge ciascuno di noi a far parte dell’associazione, con la speranza di stimolare la voglia di unirsi a noi.
Noi sappiamo com’è il nostro “volontario ideale”… la parte difficile sarà farlo diventare “volontario reale”.
Quindi, caro “volontario ideale”, lasciati coinvolgere nel nostro futuro e diventa “volontario reale”, ti accoglieremo a braccia aperte.

Nina Cafarelli